Sito sulla lotta contro gli insetti domestici

Come morde la zecca: in dettaglio sul processo quando scava nella pelle

Capiremo esattamente come il morso morde ...

Tutte le zecche ixodiche sono ectoparassiti obbligati temporanei, e una caratteristica specifica del loro ciclo vitale è un'alimentazione di più giorni, durante la quale il segno di spunta rimane immobile al posto del suo attaccamento sul corpo dell'ospite. In questo momento, il parassita usa il corpo dell'ospite, non solo per il cibo, ma anche come un vero habitat.

A diverse fasi del loro sviluppo (larva, ninfa, imago), la zecca morde una vittima adatta almeno una volta - la saturazione del sangue è una condizione necessaria per l'ulteriore sviluppo dell'organismo. In questo caso, la zecca è costretta a ricostruire periodicamente da uno stile di vita libero a un parassita e viceversa.

Nonostante queste difficoltà, le zecche hanno molti meccanismi di adattamento morfofunzionale a questo stile di vita, che li rende uno dei gruppi più progressivi di emoparassiti.

 

Sospettare e attaccare la vittima con un segno di spunta

Uno degli eventi più importanti nel ciclo vitale di una zecca è il ritrovamento di un parassita affamato di cui si nutrirà. Quanto velocemente la zecca troverà la vittima e quanto pienamente nutrita, dipende dalla sua vita futura e in parte dallo sviluppo della specie nel suo complesso.

Il segno di spunta si cela nella sua vittima, proponendo il primo paio di arti, in modo da afferrare più efficacemente la lana o gli indumenti.

Pertanto, l'intera strategia nutrizionale consiste nell'utilizzare l'ospite come fonte di nutrizione nel modo più efficiente possibile. Per questo, la zecca seleziona con cura i luoghi di caccia, la vittima e, soprattutto, il posto di attaccamento ad essa (dopotutto, scegliendo il posto sbagliato per il morso - questo significa con un'alta probabilità di essere scoperto e ucciso).

Su una nota

È stato dimostrato che le risposte comportamentali volte a trovare la preda sono incluse solo nelle zecche affamate che hanno raggiunto il cosiddetto "stato di aggressività". In questo stato, viene attivato il funzionamento degli organi sensoriali e dei recettori della zecca, e il parassita può effettivamente percepire gli stimoli provenienti dalla vittima futura.

In tick, ci sono 2 tipi di ricerca e in attesa di preda:

  • cattura passiva;
  • ricerca attiva.

Il modo passivo è di aspettare la vittima in luoghi di frequente accumulo (sentieri forestali, pascoli, parchi e piazze). Molto meno comune è la persecuzione attiva quando il parassita, avendo percepito la vittima, inizia a muoversi attivamente nella sua direzione, avvicinandosi ad esso. Tuttavia, questo meccanismo è chiamato un attacco condizionale - un segno di spunta non salta su una persona o un animale, e contrariamente all'opinione generale non salta e non cade dagli alberi.

Con gli stimoli appropriati, il parassita è in grado di muoversi attivamente verso una potenziale fonte di cibo.

Su una nota

L'inseguimento attivo è usato raramente dalle zecche, poiché richiede un aumento dei costi energetici e, inoltre, con un movimento progressivo su superfici dissimili, il parassita perde rapidamente l'umidità dal corpo. Pertanto, dopo un breve periodo di tempo di tale "caccia", la zecca è costretta a smettere di inseguire e scendere negli strati superiori bagnati del suolo o della lettiera, dove l'assorbimento (assorbimento) dell'acqua è possibile attraverso i tegumenti del corpo.

Il processo di ricerca di una vittima consiste in due fasi. La prima fase è l'orientamento spaziale dell'acaro. A questo punto, l'artropode valuta qualitativamente tutti i fattori ambientali (umidità, temperatura, composizione chimica dell'aria) e si arrampica nel luogo più conveniente per se stesso, spesso - sulla vegetazione erbosa, e poi si deposita nella sua parte superiore.

La seconda fase inizia quando il segno di spunta avverte l'avvicinamento della vittima. Allo stesso tempo, gira il corpo verso l'eventuale proprietario, tira su il primo paio di gambe e fa movimenti oscillatori. Alla fine delle sue gambe ci sono artigli affilati con cui il segno di spunta si aggrappa agli abiti o alla pelliccia della vittima (piume).

In questa posizione, il segno di spunta di solito si annida nella vittima.

Su una nota

Le zecche non hanno un organo specializzato che possa aiutarle a determinare la posizione del corpo rispetto al suolo, quindi l'animale è orientato esclusivamente sul grado di tensione di alcuni gruppi di muscoli degli arti. Durante la caccia, quando le zampe anteriori sono estese verso l'alto, le altre tre paia tengono il corpo nella posizione desiderata, eseguendo sia l'attacco che le funzioni sensibili. Pertanto, puramente anatomicamente, il segno di spunta non può né piegarsi sulla vittima, né cadere su di esso dall'albero.

Se un po 'di tempo dopo che la zecca ha percepito l'ospite, il contatto non ha avuto luogo, ma gli stimoli continuano ad emanare, il parassita scende a terra e inizia a insinuarsi nella direzione della vittima. Questo è un processo puramente istintivo: incentivi per la vittima a rimanere e la fame costringe il tick a ricorrere ad azioni attive, anche se lo sono, dal punto di vista della fisiologia e dei costi energetici, non redditizie.Ma se il parassita si attacca ancora - questo più che compensa tutta la perdita di energia e umidità nella fase di caccia.

Saturando il sangue, il segno di spunta compensa la perdita di fluido ed energia nel suo corpo.

Come fanno le zecche a sentire la vittima? Prima di tutto, dalla composizione dell'aria. L'irritante più grave è l'aumento di anidride carbonica. Sono anche interessati altri componenti escreti dal corpo degli animali, tra cui idrogeno solforato e ammoniaca.

Il principale chemorecettore distante è l'organo di Haller, situato sugli arti anteriori delle zecche. Hanno la forma di pozzi, in fondo ai quali c'è un accumulo di cellule sensibili. Queste cellule percepiscono il minimo cambiamento nella concentrazione delle suddette sostanze e inducono l'acaro ad agire. Il segno di spunta può percepire una potenziale vittima a una distanza superiore a 10 metri. Questo spiega le massicce concentrazioni di zecche in luoghi dove c'è un gran numero di animali e persone.

La questione se le zecche siano ascoltate è ancora controversa. La vibrazione del terreno, naturalmente, è irritante, ma non induce il parassita all'azione.

Inoltre, essendo un animale a sangue freddo, la zecca percepisce chiaramente la radiazione infrarossa di organismi a sangue caldo, ma per la caccia è ancora un irritante secondario.

 

Come la zecca si aggrappa e mantiene il corpo dell'ospite al morso

Quando sull'erba dove si trova un segno di spunta, passa una persona o un animale, si verifica un contatto e il parassita si aggrappa meccanicamente con le zampe all'attaccatura dei capelli o ai vestiti dell'ospite. Inoltre, il suo compito più importante sarà trovare un posto redditizio da succhiare. Fino a questo punto, il parassita dovrebbe essere saldamente sulle coperte e non essere notato (è necessario proteggersi dalle azioni difensive dell'ospite, come ad esempio scrollarsi di dosso, per esempio).

Il segno di spunta si mantiene così stretto sui suoi vestiti che non sarà così facile scrollarselo di dosso.

La zecca si aggrappa così saldamente al corpo che è quasi impossibile scrollarselo di dosso. L'unico modo per sbarazzarsi del segno di spunta prima di bloccarlo è rimuoverlo volontariamente dalla superficie del corpo.

L'elevata efficienza di ritenzione sul corpo dell'ospite è ottenuta grazie alla speciale struttura morfo-anatomica del corpo degli acari:

  • l'intero corpo del parassita è coperto da piccole spine e setole, che aumentano l'attrito e aumentano la probabilità di coinvolgimento;La foto mostra che l'intero corpo del segno di spunta è coperto da piccole punte.E così i picchi guardano ad alto ingrandimento (immagine acquisita con un microscopio elettronico a scansione).
  • sulle zampe ci sono artigli affilati - si aggrappano saldamente al tessuto come piccoli uncini (per zecche altamente specializzate, il diametro della curva dell'artiglio può coincidere con il diametro dei capelli della vittima, e quindi si forma una sorta di blocco, che è estremamente difficile da disinnestare);
  • alcuni degli acari possono piegare la sezione della testa al loro corpo, come se con un forcipe, pizzicando lana o tessuto tra il tronco e il corpo;
  • il corpo è appiattito nella direzione dorso-ventrale, il che complica il compito di schiacciare il parassita.Il corpo del parassita ha una forma piatta, che lo rende difficile da schiacciare e consente al tic tac di trattenere saldamente la vittima fino a quando non viene risucchiata.

Fino a quando il segno di spunta non ha morso, tutti questi dispositivi consentono di rimanere sul corpo dell'ospite per un lungo periodo, aumentando la probabilità di una dieta di successo.

Data la dimensione della vittima rispetto alla dimensione del segno di spunta, l'artropode spesso deve percorrere distanze considerevoli, quindi può richiedere diverse ore per scegliere il sito di morso. Poiché la zecca beve sangue per un tempo molto lungo (di solito in pochi giorni), il processo di scelta del luogo di attaccamento è estremamente importante e richiede una notevole quantità di tempo.

Su una nota

Da quanto sopra risulta chiaro che il segno di spunta non morde immediatamente. Nel frattempo, mentre sale su un uomo, e come morde, passa sempre un considerevole periodo di tempo. Pertanto, se ti esamini dopo aver camminato in natura, puoi evitare il morso del parassita.

 

Trovare un posto per l'aspirazione e la fase iniziale dell'introduzione dell'apparato orale nella pelle

Per molte specie di zecche ixodiche, alcuni siti di attacco sul corpo dell'ospite sono caratteristici, dove i parassiti si trovano nel maggior numero di casi, mentre in altri luoghi i morsi si verificano meno frequentemente o sono completamente assenti.

Ci sono una serie di ragioni per questa dura detenzione in certi luoghi del corpo della vittima. In primo luogo, questo è un valore eccezionale della capacità degli animali di auto-purificarsi: scrollarsi di dosso, leccare, rosicchiare, beccare e schiacciare i parassiti. Pertanto, quando sono attaccati agli animali domestici, le zecche cercano luoghi in cui l'autopulizia è più difficile: orecchie, collo, testa, vicino al canale e aree inguinali.

Zecche tra le dita sulle zampe di un cane.

Un sacco di zecche attaccate all'orecchio del cane.

Un altro fattore importante è il microclima nella parte scelta del corpo della vittima. Diverse aree della pelle hanno diversa temperatura e grado di umidità, anche la natura delle secrezioni e l'equilibrio acido-base differiscono. Il posto ideale per il parassita da succhiare non dovrebbe essere sempre sotto l'influenza della luce solare diretta, altrimenti la zecca perderà rapidamente la sua riserva d'acqua.

Anche l'effettiva struttura della pelle è importante - quanto è grossolana e quanto è vascolarizzata.

Su una nota

Nel caso degli animali selvatici, non si dovrebbe perdere di vista il fattore di aggregazione, cioè quando ci sono molte zecche su un host in una volta. In questo caso, alcuni tipi di parassiti scelgono aree lontane dal luogo di attaccamento degli altri. I parassiti formano gruppi locali, che riducono significativamente l'efficacia delle risposte immunitarie locali dell'organismo ospite e aumentano l'efficienza nutrizionale dell'ectoparassita.

Luoghi ben studiati di morsi di zecche negli umani. Scarpe e vestiti limitano il numero di posti da attaccare, ma le zecche trovano una via d'uscita da questa situazione.

La più grande percentuale di zecche che aderiscono ad una persona cade sulla regione ascellare, quindi - in ordine decrescente: sul petto, sull'addome, sull'inguine, sulle natiche, sulle gambe. Nei bambini, c'è anche un frequente attaccamento alla testa. Vale la pena notare che le zecche sono perfettamente orientate sotto gli abiti, facendosi strada verso il corpo anche attraverso piccole crepe.

Il posto preferito per le punture di zecche è dietro le orecchie e nei capelli in testa.

 

La struttura dell'apparato orale del parassita

L'apparato orale di una zecca è una formazione complessa e consiste di diversi componenti, ognuno dei quali ha una sua morfologia e funzioni. Puoi esaminare alcune interessanti sfumature in dettaglio sotto un microscopio (vedifoto sotto):

La fotografia mostra alcuni dettagli della struttura dell'apparato orale della zecca Ixodes.

La struttura dell'apparato orale comprende una base, una proboscide o un ipostomio, una coppia di cheliceri, immersi nei casi e un paio di palp. La base della proboscide ha la forma di una capsula con una copertura chitinosa densa - qui passano i dotti delle ghiandole salivari e inizia la gola. Palpi ha una struttura segmentata, consiste di 4 segmenti ed esegue una funzione tattile.

Un ipostomo è una piastra chitinosa spaiata fissata alla base. Ha l'aspetto di una "puntura" allungata, nella quale, in file longitudinali regolari, c'è un gran numero di ganci piegati all'indietro, come mostrato nelle foto seguenti:

Assomiglia ad un hypos di spunta sotto un microscopio.

Una tale struttura dell'apparato orale consente al parassita di trattenere saldamente il corpo dell'ospite nel processo di alimentazione con sangue.

La parte inferiore dell'ipostoma.

Verso la cima, i ganci diventano più piccoli, formando una corona di punte piccole e molto affilate. Quando una zecca morde, un hypostom acuto è coinvolto nel taglio attraverso la pelle insieme ai cheliceri.

I denti della proboscide rivolti all'indietro non interferiscono con la sua penetrazione nei tegumenti, tuttavia impediscono l'estrazione forzata del tic da succhiare dall'essere costretti a tornare, agendo come un'ancora. Pertanto, in nessun caso puoi forzatamente estrarre con forza una zecca dalla pelle, poiché ciò minaccia il fatto che la proboscide (o anche l'intera testa del parassita) possa rimanere sotto la pelle, causando suppurazione.

Su una nota

Alla base dell'ipostoma, è attaccato un paio di cheliceri, che hanno l'aspetto di lame affilate racchiuse in casi. I cheliceri sono molto mobili e possono tagliare la pelle e il tegumento a diversi angoli e a diverse profondità. A riposo, sono racchiusi in casi che li salvano da danni meccanici.

Collettivamente, questo è chiamato gnathosome ed è la parte anteriore del corpo dell'acaro, che durante un morso si tuffa nei tegumenti del corpo della vittima.

 

Come mordere un segno di spunta

Dopo aver trovato un posto adatto per il cibo, il parassita inizia a scavare nella pelle.

La zecca morde piuttosto lentamente, tagliando la pelle con un paio di cheliceri.

Quando la zecca morde, attraversa lo strato corneo superiore della pelle, facendo movimenti alternati con cheliceri affilati. Questo è simile a come il chirurgo brandisce un bisturi (solo il parassita ne ha due in una volta).

Nonostante l'elevata resistenza meccanica dello strato superiore della pelle, non crea seri ostacoli nel percorso degli organi orali della zecca agli strati interni in cui si trovano i vasi sanguigni. E non esiste una relazione diretta tra lo spessore della pelle dell'ospite preferito e la lunghezza del chelicera.

Il processo di taglio attraverso la pelle dura i primi 15-20 minuti dall'inizio del morso.

In parallelo, inizia il processo di introduzione della proboscide nell'incisione formata dai cheliceri. L'intera proboscide affonda completamente nella ferita, quasi alla base della testa, ei palpi sono piegati quasi parallelamente alla pelle.

Di conseguenza, la lunghezza dello gnatosoma riflette in modo abbastanza preciso la profondità della penetrazione delle zecche nel tegumento - durante un morso, il parassita si infiltra in profondità e lo gnatosoma si trova nello strato intermedio della pelle ricca di vasi sanguigni.

L'immagine mostra schematicamente come l'apparato orale del segno di spunta entri nella pelle con un morso.

Su una nota

Importante è il fatto che l'acaro è in grado di regolare la profondità di penetrazione della proboscide nel tegumento. Dipende dalle dimensioni della vittima e dallo spessore della sua pelle. È necessario tenere conto del fatto che più la zecca si affonda più profondamente nella pelle, più forte sarà la reazione di difesa immunitaria dell'ospite. Possono verificarsi forti processi infiammatori che influenzano negativamente la zecca e riducono le possibilità di una dieta di successo.

Gli scienziati hanno anche notato che le specie che sono caratterizzate da frequenti cambiamenti di ospiti vengono introdotte a una profondità minore, poiché questo riduce al minimo le probabilità di lesioni per il gnatosoma del parassita e aumenta la probabilità di successo del prossimo mangime.

Durante il morso, la zecca può affondare nella pelle piuttosto profondamente - la testa del parassita è spesso completamente nella ferita.

Quindi, l'intero stadio del morso stesso (aspirazione) dura a lungo - di solito questo richiede almeno mezz'ora. Per tutto questo tempo, gli anestetici vengono iniettati nella ferita, quindi la vittima non ha una sensazione o dolore spiacevole. (anticoagulanti e alcune altre sostanze sono anche iniettati con la saliva). Di regola, è possibile conoscere un morso solo quando si trova un parassita sul corpo.

Segue il processo di alimentazione del segno di spunta, una descrizione graduale di cui viene fornita di seguito.

 

Processo di alimentazione parassita

Dopo che la zecca schizza nella pelle, inizia a nutrirsi. In questo momento, insieme alla proboscide nella ferita, ci sono anche dei cheliceri con casi che espandono i tessuti attorno all'ipostoma.

Direttamente dalla pelle, la proboscide è separata da una speciale guaina di cemento, che è uno scarico congelato delle ghiandole salivari del parassita. Questo caso ha la forma di un tubo e va nella pelle un po 'oltre la parte superiore della proboscide.

Di conseguenza, il cibo entra prima nella cavità del caso e poi nella cavità pre-orale del segno di spunta. Sulla superficie della pelle, questa custodia termina con un rullo congelato, su cui è incollata la base della proboscide.

Sembra un segno di spunta nel processo di saturazione del sangue ...

È interessante

Dopo il morso, la zecca è trattenuta nell'ospite non solo dai ganci della proboscide, ma anche a causa delle escrescenze sui casi del chelicera, che sembrano essere saldati nelle pareti della cassa di cemento.Questa caratteristica aumenta l'affidabilità dell'attaccamento e protegge gli organi della bocca del segno di spunta dall'infiltrato infiammatorio mentre il parassita viene bevuto con il sangue.

Vale la pena notare che la zecca si nutre non solo del sangue, ma anche dei tessuti cutanei lisati, dove viene introdotta la proboscide.

Dopo che il parassita ha formato un caso di cemento ed è finalmente trincerato, inizia il processo di succhiare il sangue. C'è un'opinione secondo cui le zecche preferiscono un determinato gruppo sanguigno, ma non è questo il caso. Nessun gruppo sanguigno ha nulla a che fare con la scelta di una vittima o sazietà - le zecche ugualmente spesso mordono le persone con gruppi sanguigni diversi.

Nella fase di succhiasangue, gli anticoagulanti vengono introdotti nel tessuto ospite, che impedisce la coagulazione del sangue, a causa della quale il parassita può nutrirsi a lungo. Inoltre, gli enzimi digestivi della saliva vengono iniettati nella ferita e i tessuti circostanti si dissolvono parzialmente. Per questo motivo, nel corpo dell'ospite si forma un processo infiammatorio locale, che in alcuni casi può diffondersi e causare un aumento della temperatura della vittima.

Questo è anche pericoloso perché patogeni come la malattia di Lyme e l'encefalite trasmessa dalle zecche possono entrare nel corpo dell'ospite insieme alla saliva dell'acaro.Inoltre, più a lungo si alimenta l'encefalite o l'acari della Borreliosi, maggiore è la saliva che rilascia e maggiore è la probabilità che una persona venga infettata dalla corrispondente malattia.

Più a lungo il parassita succhia il sangue, maggiore è la quantità di saliva che rilascia nella ferita (spesso la saliva contiene gli agenti causali di pericolose malattie di uomini e animali).

La durata dell'alimentazione della zecca varia e dipende dallo stadio della sua ontogenesi e genere. Le ninfe bevono sangue per 2-3 giorni e le femmine mature possono rimanere sul corpo dell'ospite fino a una settimana. I maschi di solito non mangiano, e se il maschio si attacca, dura solo poche ore sull'ospite.

L'alimentazione a lungo termine delle femmine è associata ad una chiara dipendenza del successo dello sviluppo dell'uovo sul grado di saturazione del parassita. Solo le femmine completamente nutrite possono maturare completamente le uova e deporle. Pertanto, le zecche femmine sono le più attive e pericolose per gli esseri umani.

Su una nota

Distinguere un segno di spunta da un maschio è abbastanza semplice. Il maschio ha un ampio scudo glassato chitinoso sul lato superiore del corpo, che copre completamente la schiena, mentre per le femmine, lo scudo raggiunge solo il centro della schiena.

Le ninfe di zecca sono sature in tempi relativamente brevi. Hanno bisogno di cibo per muta e ulteriore sviluppo, ma sono anche portatori di patogeni di varie malattie, come lo sono gli adulti.

La dimensione corporea di una zecca ben nutrita e affamata differisce in modo significativo - possono aumentare di 25 volte! E anche se non è stato immediatamente possibile notare la puntura di zecca, dopo essere rimasto sul corpo per un po ', il parassita è difficile da perdere, poiché diventa molto più grande (la zecca nutrita sembra una borsa grigia o un'uva).

Un acaro pieno può essere 25 volte più grande di uno affamato.

Un aumento delle dimensioni del corpo del parassita durante l'ematofagia non è uniforme. Durante i primi giorni dopo l'attacco all'ospite, la dimensione del corpo dell'acaro non aumenta, ma diminuisce anche leggermente, in quanto vi è una significativa evaporazione dell'acqua. Il secondo stadio è il più lungo, con le dimensioni del tick che aumentano di 10-20 volte.

Dopo che il segno di spunta è stato completamente alimentato, scomparirà. I muscoli dell'apparato orale si rilassano, i cheliceri sono premuti strettamente contro la proboscide e il segno di spunta lo rimuove facilmente dai tegumenti del corpo della vittima.

Dopo essere caduto dall'ospite, il parassita si libera di nuovo per qualche tempo - cerca un posto favorevole nei suoi biotopi naturali (foresta, parco, piazza) e depone le uova, prepara la muta e lo svernamento. Non ha più contatti con l'ex proprietario - la sua funzione è soddisfatta e inizia la fase successiva del ciclo vitale del parassita.

 

Qualche parola su cosa fare se il segno di spunta ha già succhiato

Come già notato sopra, a causa di sostanze che sono contenute nella saliva di una zecca, una persona o un animale non sente il morso di un parassita. Spesso, le persone notano un segno di spunta sul loro corpo solo quando è già stato risucchiato e ha iniziato a nutrirsi.

Spesso, le persone notano un segno di spunta solo quando il parassita è già riuscito a succhiare e iniziare il processo di saturazione del sangue.

In ogni caso, è impossibile costringerlo a uscire dalla pelle e, inoltre, cercare di schiacciarlo. Azioni errate possono portare al fatto che porzioni aggiuntive di saliva infetta entrano nella ferita e la testa del parassita si staccerà dal corpo e rimarrà nella ferita (più tardi causerà suppurazione).

Rimuovere il parassita aspirato senza inutili ritardi, ma con la massima cura possibile. Puoi farlo da solo - ci sono diversi modi per estrarre correttamente il segno di spunta dalla ferita (vedi altri articoli sul sito). Se il morso si è verificato in una regione potenzialmente pericolosa dal punto di vista dell'encefalite o della borreliosi trasmesse da zecche, la zecca dovrebbe essere presa per l'analisi presso l'istituto medico appropriato. Se nel parassita vengono rilevati agenti patogeni di una malattia, i medici forniranno ulteriori raccomandazioni: le attività amatoriali qui possono già essere pericolose.

Non dobbiamo dimenticare le misure preventive.Dopo le passeggiate, bisogna ispezionare attentamente se stessi, i bambini e gli animali, e prima di uscire nella natura, usare repellenti, indossare indumenti e scarpe chiuse. Con il giusto approccio, è quasi sempre possibile rimuovere il segno di spunta dai vestiti (o dal corpo) in tempo - molto prima che abbia il tempo di succhiare.

 

Registrazione video di un morso di zecca ad alto ingrandimento - tutti i dettagli del processo sono visibili

 

È possibile estrarre un segno di spunta dalla pelle con una siringa (aspirapolvere): un esperimento

È anche utile leggere: Cosa fare quando un morso di zecca

 

Lascia il tuo commento

su

© Copyright 2013-2018 klop911.ru

Non è consentito l'utilizzo di materiali dal sito senza il consenso dei proprietari

Politica sulla privacy | Accordo per gli utenti

feedback

gli inserzionisti

Mappa del sito

Cimici

scarafaggi

pulci